Logo Gas Sicuro

  • Vigili del Fuoco
  • Gruppo Iren

Rilevatore laser di metano a distanza

Lo sviluppo tecnologico consente oggi la realizzazione di innovative e performanti strumentazioni, impensabili fino a qualche ano fa. Il rilevatore laser a distanza è uno strumento portatile che costituisce un concreto esempio di come il progresso tecnologico possa contribuire al miglioramento delle condizioni di sicurezza relative all'utilizzo del
gas, costituendo un ausilio molto importante alle diverse pratiche già consolidate ed utilizzate da Genova Reti Gas srl. Lo strumento ha ingombri ridotti, pesa circa 600 grammi, presenta un'autonomia operativa elevata e consente il rilevamento di metano disperso in atmosfera sino ad una distanza di circa 100 metri. Il principio di funzionamento è
basato sulla spettroscopia di assorbimento dell'infrarosso utilizzando un laser a semiconduttore di rilevamento, la concentrazione integrata di gas rilevato tra il punto di partenza e quello di arrivo è misurata mediante la trasmissione di un fascio laser verso il punto di destinazione, quindi viene rilevata la frazione del fascio diffusamente
riflesso dal punto di destinazione stesso. Risulta particolarmente utile per effettuare verifiche a distanza, ad esempio su tubazioni del gas a vista ma non raggiungibili direttamente oppure, siccome il principio di funzionamento consente l'attraversamento di superfici trasparenti (vetri), per verificare la presenza di gas all'interno degli edifici.

Lo strumento è selettivo nei confronti del metano, la misurazione non risulta influenzata dalla presenza di altri tipi di gas, è inoltre estremamente sensibile, il valore della misurazione del gas rilevato è espressa in parti per milione (ppm) moltiplicato per la distanza tra punto di partenza e di arrivo (m), ossia ppm · m.
 

 

Schema rilevatore laser

 

Guarda i video:

 

 

 

 

 

 

 

 

Rilevatore laser a distanza