Logo Gas Sicuro

  • Vigili del Fuoco
  • Gruppo Iren

Termini e definizioni

Selezionate la lettera desiderata dall'elenco sottostante per accedere alla pagina corrispondente del glossario:

 

 

Definizioni relative alla lettera: R

 

Raccordo

Elemento meccanico di giunzione tra tubi e/o altri raccordi al fine di dare continuità funzionale al sistema.

Raccordo a T

Raccordo con il quale si realizza una derivazione da una condotta, al fine di mettere in collegamento più tubazioni o spillare il gas verso le derivazioni di utenza per l'utilizzo, può essere dello stesso diametro o ridotto.

Raccordo elettrosaldabile

Tronchetto alle cui estremità si inseriscono i tratti di tubazioni in polietilene a cui dare continuità. All'interno del raccordo vi è una resistenza che, collegata alla saldatrice esterna, si scalda fondendo ed unendo intimamente i lembi dei due tubi da saldare.

Raccordo flessibile

Rame

Metallo, il cui simbolo Cu deriva da Cuprom, l'isola di Cipro che era la fonte di tale metallo nel periodo ellenico. Il rame è un materiale insostituibile in numerosissime applicazioni, grazie alle sue proprietà fisiche e meccaniche, tra le quali spiccano l'elevata conduttività termica ed elettrica e la notevole resistenza alla corrosione. Materiale utilizzato in maniera preponderante nella costruzione degli impianti gas domestici.

Reazione al fuoco

È definita come il comportamento di un materiale che, per effetto della sua decomposizione, alimenta il fuoco al quale è esposto. In altri termini, la reazione al fuoco è un'espressione impiegata per caratterizzare i fenomeni connessi con le prestazioni dei materiali al sorgere dell'incendio: allo sviluppo dello stesso, alla sua estensione, alla emissione dei fumi o altri prodotti nocivi.

Regolamento di igiene

Il regolamento Locale di Igiene detta norme integrative e complementari alla legislazione nazionale e regionale in materia di igiene, adeguando le disposizioni generali alle particolari condizioni locali, giusto il disposto dell'art. 344 del T.U.LL.SS. approvato con R.D. 27/7/34, n.1265. Le Giunte Regionali predispongono Il Regolamento d'Igiene - tipo ed i successivi aggiornamenti.

Regolatore di pressione

Dispositivo che riduce la pressione del gas ad un valore prestabilito e la mantiene entro i limiti impostati.

Regolatore di primo salto

Apparato che riduce la pressione di monte e la regola ad un valore intermedio rispetto a quello finale di uscita dal gruppo di riduzione.

Regolazione diretta

Per ottenere l'azione si ricorre alla stessa azione del fluido da regolare (auto-azione); è consigliabile quando sia richiesta una elevata velocità di risposta alle variazioni di portata, tuttavia le dimensioni dell'organo sensibile devono essere rilevanti quando la regolazione deve essere fine.

Regolazione indiretta

Per ottenere l'azione si ricorre a dispositivi ausiliari (attuatore) interposti tra la presa di impulso (pressione regolata di valle) e la camera di motorizzazione; gli attuatori sono normalmente azionati da fonti di energia esterna, possono essere pneumatici, idraulici, elettrici o altro e pertanto questo tipo di regolazione risulta dipendente dalle forme di energia utilizzabili e disponibili.

Regole tecniche

Specifiche tecniche, comprese le disposizioni che ad esse si applicano, la cui osservanza è obbligatoria de iure o de facto, per la commercializzazione o l'utilizzazione in uno Stato o in una parte importante di esso, a eccezione di quelle fissate dalle autorità locali (art.1.5 Dir. 83/189 CEE). Le regole tecniche sono emanate di fatto dalla autorità pubblica sotto forma di legge, di regolamento o di regola amministrativa.

Responsabilità per danno da prodotto difettoso

Obbligo di un produttore o di altri a risarcire danni a persone o cose, causati da un prodotto o servizio riconosciuto difettoso. Oggetto della Direttiva CEE 85/374/CEE, recepita in Italia con DPR 24/5/88 n° 244.

Rete di distribuzione

Sistema di condotte generalmente interrate, posate su suolo pubblico o privato che, partendo dai punti di consegna fisici e/o dai punti di interconnessione, consente la distribuzione del gas ai Clienti; la rete non comprende gli impianti di derivazione di utenza.

Rete di trasporto

Insieme dei gasdotti di trasporto su scala nazionale e regionale ovvero su scala solo nazionale o regionale a tipologia connessa.

Rete nazionale di gasdotti

E' la rete di trasporto definita con decreto del Ministero delle attività produttive ai sensi dell'articolo 9 del Decreto Legislativo n. 164/00.

Rete regionale di gasdotti

Sono le reti di gasdotti per mezzo delle quali viene svolta l'attività di trasporto ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera ii) del Decreto Legislativo n. 164/00, esclusa la Rete nazionale di gasdotti.

Riattivazione della fornitura in seguito a sospensione dovuta a situazione di pericolo

E’ il ripristino dell’alimentazione del punto di riconsegna di un impianto per uso domestico o similare esistente, al quale e' stata riattivata la fornitura del gas dopo una sospensione dovuta a situazione di pericolo.

Riattivazione della fornitura in seguito a sospensione per morosità

È il ripristino del'alimentazione del punto di riconsegna che pone fine, a fronte di una richiesta della società di vendita, alla sospensione della fornitura effettuata dall'impresa distributrice nel rispetto delle procedure di preavviso previste dalla normativa vigente e dai provvedimenti dell'Autorità in particolare e dalle clausole contrattuali.

Riduttore di pressione

Il riduttore di pressione è un apparecchio che riduce la pressione di un gas da un valore a monte, generalmente variabile, ad un determinato valore a valle per l'utilizzo.

Riduzione

Raccordo atto a variare il diametro della tubazione, in aumento o riduzione, normalmente mantenendo la stessa tipologia di materiale, possono essere di tipo conico o a scalino.

Rigassificazione del GNL

Il gas naturale liquefatto, trasportato da una nave metaniera, a pressione atmosferica e temperatura di -161°C, arriva al terminale marittimo, ove viene stoccato in serbatoi coibentati fino al momento in cui se ne renda necessaria l'utilizzazione. Quando ciò avviene, l'impianto riporta il gas naturale dallo stato liquido allo stato gassoso, lo comprime alla pressione del gasdotto e lo immette nel gasdotto stesso.

Rimozione contatore

Operazione di disinstallazione e allontanamento del contatore dal sito di installazione per l'invio al laboratorio, dopo la quale lo stesso può essere reinstallato solo previa verifica metrica.

Rinnovamento reti gas

E' l'attività finalizzata a sostituire tratte di condotte presentanti diverse criticità, in particolare inserendo nuove condotte, normalmente in polietilene, all'interno della condotta da rinnovare. Tali operazioni, che consentono di minimizzare il ricorso a scavi a cielo aperto, possono essere realizzate con diverse tecniche, opportunamente individuate al fine di adeguare o mantenere le dimensioni della condotta alle esigenze di trasporto, pertanto il diametro finale può risultare maggiore (Pipe - Replacing), uguale (Close-Fit) o minore (Relining) di quello iniziale.

Rintracciabilità

Capacità di ricostruire la storia e di seguire l'utilizzo di un oggetto o di un'attività, mediante documentazione predisposta.

Riparazione definitiva

Intervento che consente di riportare la parte di impianto su cui si è intervenuti alla condizione di origine, o in alternativa ad una condizione che comunque non richieda ulteriori interventi.

Riparazione provvisoria

Intervento che consente all'impianto di poter continuare il servizio, con o senza limitazioni, ma che richiede ulteriori interventi di manutenzione o sostituzione, normalmente dopo questi ulteriori interventi la riparazione è da considerarsi 'definitiva'.

Ripristino

Nei cantieri stradali è l'operazione che consente di riportare alle condizioni originali, esistenti prima dell'intervento di manomissione del suolo, o alle specifiche condizioni prescritte dal proprietario o concessionario del suolo, lo stato del sito presso il quale si sono normalmente svolte operazioni di scavo, sbancamenti, costruzione di manufatti interrati, carotaggi, modifiche del piano di campagna o altro per interventi sui sottoservizi. Nelle costruzioni, in senso stretto, aspetto del restauro relativo all' eliminazione di aggiunte strutturali od ornamentali non coerenti con i caratteri stilistico-architettonici di un monumento. Più in generale, insieme delle operazioni intese a rendere un'area, un edificio o parti di esso consone ai loro caratteri fondamentali, non solo stilistici ma anche funzionali, riproponendone una destinazione affine a quella originaria. In questo senso il ripristino si estende alla scala operativa dell' urbanistica come strumento fondamentale per il recupero e la valorizzazione dei centri storici.

Risanamento reti gas

E' l'attività finalizzata a ripristinare la corretta funzionalità delle reti di trasporto e distribuzione del gas, intervenendo con tecnologie particolari che consentono di minimizzare il ricorso agli scavi a cielo aperto, mantenendo sostanzialmente tracciato, diametro e geometria della condotta esistente, che rimane l'elemento portante dal punto di vista strutturale e senza intervenire sulla stessa con materiali che la vadano a sostituire integralmente. Normalmente queste operazioni consistono nella applicazione di materiali sigillanti atti a ripristinare la tenuta, o prevenire possibili dispersioni da punti potenzialmente critici (giunzioni), queste applicazioni possono avvenire sia dall'interno (CIPP, Coating) che dall'esterno della condotta (In Situ Tech). www.sasterpipe.it

Rivestimento tubi

Operazione con cui si rivestono i tubi con particolari e differenti sostanze, a seconda dell'utilizzazione finale, per isolare la struttura metallica (tipi di rivestimento: bituminoso, polietilene, epossidico, etc.)
Termini Gas