Logo Gas Sicuro

  • Vigili del Fuoco
  • Gruppo Iren

Termini e definizioni

Selezionate la lettera desiderata dall'elenco sottostante per accedere alla pagina corrispondente del glossario:

 

 

Definizioni relative alla lettera: A

 

Accesso di terzi alla rete

L'accesso alle reti riguarda il sistema di trasporto e distribuzione, comprese le funzioni ausiliari di stoccaggio e può avvenire secondo le modalità previste per la direttiva sul mercato elettrico, tramite accesso negoziato o accesso regolato. Gli ultimi sviluppi al livello europeo puntano ad escludere l'accesso regolato

Acciaio

Lega ferrosa in cui il ferro è l'elemento predominante; il tenore di carbonio è, di regola, minore del 2 % e contiene altri elementi. Alcuni acciai legati possono avere un tenore di carbonio maggiore del 2 %, valore limite che separa l'acciaio dalla ghisa.

Aerazione

Ricambio dell'aria necessaria sia per lo smaltimento dei prodotti della combustione, sia per evitare miscele con un tenore pericoloso di gas non combusti.

Aereo

Situato al disopra del piano di campagna.

Allacciamento aereo

Parte d'impianto che congiunge l'allacciamento interrato al/i gruppo/i di misura o, in assenza di questo/i, all'organo d'intercettazione terminale. E' costituito da sottocolonne, da colonne montanti e da diramazioni di utenza.

Allacciamento gas

La parte di impianto compreso tra la rete di distribuzione del gas ed il contatore del gas (comprensivo sia di parte aerea che di parte interrata) in corrispondenza del fabbricato da servire.

Allacciamento interrato

Parte d'impianto, prevalentemente interrata, compresa tra l'organo di presa e l'uscita della condotta interrata dal terreno in corrispondenza del fabbricato da servire.

Allocazione

E' il processo attraverso il quale il gas, misurato in immissione o in prelievo dalla rete di trasporto, è contabilmente attribuito ai vari utenti.

Alta Pressione (AP)

E' la pressione relativa del gas combustibile superiore a 5 bar (0,5 MPa) (1a, 2a e 3a specie definite dal Decreto Ministeriale 24 novembre 1984).

Ambienti domestici

Ogni abitazione o edificio in cui ha residenza o domicilio una famiglia o una persona

Antideflagrante

Per evitare un'esplosione esistono due possibilità fondamentali, definite protezione antideflagrante primaria e secondaria. La protezione antideflagrante primaria si basa sul fatto di evitare l'utilizzo di sostanze combustibili. In assenza di sostanze combustibili è impossibile che si formi una miscela infiammabile a contatto con l'aria e, pertanto, non esiste alcun pericolo di esplosione. La protezione antideflagrante secondaria, consiste nell'evitare fonti di ignizione che potrebbero infiammare un'atmosfera esplosiva, ad esempio scintille o superfici molto calde. Le apparecchiature antideflagranti sono utilizzate nell'impiantistica industriale in settori ad elevato rischio di sicurezza, in atmosfere potenzialmente esplosive oppure dove sussistono pericoli di incendio.

Apparecchio a modulazione termostatica di fiamma

Tipo di apparecchi (scaldabagni istantanei e caldaie) dotati di un sistema che consente di regolare automaticamente la temperatura di mandata dell'acqua calda mantenendola costante.

Apparecchio con fiamma pilota

Scaldabagno o caldaia combinata con una fiammella sempre accesa, che permette di far partire istantaneamente la produzione di acqua calda. Il consumo di gas per il pilota è minimo, circa 60-70 mc/anno. La sicurezza è garantita dalla presenza di un dispositivo chiamato termocoppia che blocca la fuoriuscita di gas in caso di malfunzionamento.

Apparecchio di cottura

Apparecchio destinato alla cottura dei cibi, può essere alimentato a gas o ad energia elettrica, sono considerati apparecchi di cottura le cucine o i piani di cottura, i forni, le friggitrici, piastre di cottura, ecc. Nel caso in cui questi apparecchi fossero alimentati a gas la loro classificazione è 'apparecchi di cottura' e non rientrano nelle classificazioni 'A', 'B', o 'C' degli altri apparecchi.

apparecchio di cottura con sorveglianza di fiamma

Apparecchio di cottura dotato di dispositivo di sorveglianza di fiamma che, in risposta a un segnale del rivelatore di fiamma, mantiene aperta l'alimentazione del gas, e la interrompe in assenza della fiamma.

Apparecchio di Tipo A

Apparecchio non previsto per il collegamento a camino/canna fumaria o a dispositivo di evacuazione dei prodotti della combustione all'esterno del locale in cui l'apparecchio è installato. Il prelievo dell'aria comburente e l'evacuazione dei prodotti della combustione avvengono nel locale di installazione.

Apparecchio di Tipo B

Apparecchio previsto per il collegamento a camino/canna fumaria o a dispositivo che evacua i prodotti della combustione all'esterno del locale in cui l’apparecchio è installato. Il prelievo dell'aria comburente avviene nel locale d'installazione e l'evacuazione dei prodotti della combustione avviene all'esterno del locale stesso.

Apparecchio di Tipo C

Apparecchio il cui circuito di combustione (prelievo dell'aria comburente, camera di combustione, scambiatore di calore e evacuazione dei prodotti della combustione) è a tenuta rispetto al locale in cui l’apparecchio è installato. Il prelievo dell'aria comburente e l'evacuazione dei prodotti della combustione avvengono direttamente all'esterno del locale.

Apparecchio senza fiamma pilota o a ionizzazione di fiamma

Sistema presente nelle caldaie e scaldabagno istantanei di nuova generazione, che consente di eliminare la fiammella pilota presente nei modelli tradizionali. La caldaia senza fiamma pilota permette un risparmio calcolato in circa 60-70 metri cubi di gas metano l'anno. Vedi anche 'Ionizzazione di fiamma'.

Aria

Miscuglio di vari gas e, in misura minore, vapori, polveri, microrganismi e residui biologici. Se non si considerano il vapor d'acqua, il biossido di carbonio, l'ozono, l'ammoniaca, le eventuali polveri e i microbi che per diverse ragioni possono essere presenti in quantità variabili, l'aria presenta la stessa composizione in regioni e altitudini diverse. La composizione volumetrica dell'aria pura è: 20,95 % di ossigeno; 78,09 % di azoto; 0,93 % di argo; il rimanente è dato da molti altri gas presenti in quantità notevolmente inferiori.

Asfissia

Condizione risultante in seguito ad un insufficiente apporto di ossigeno: i sintomi includono una difficoltà a respirare, perdita di lucidità e, in casi estremi, convulsioni, stato di incoscienza e morte.

Asfissiante

Sostanza che blocca il trasporto o l'uso dell'ossigeno da parte degli organismi viventi.

Assorbimento di pressione

Atmosfera

La miscela di gas che avvolge la Terra. L'atmosfera terrestre contiene circa il 78 % di azoto molecolare, il 20,9 % di ossigeno, lo 0,93 % di argon, lo 0,036 % di anidride carbonica e altri gas in tracce. L'atmosfera può essere suddivisa in una serie di strati sovrapposti sulla base della sua composizione o dei moti, generalmente determinati dalla temperatura. La fascia più vicina alla Terra è la Troposfera che raggiunge un'altezza di circa 8 km nelle regioni polari e 15 km a livello dell'Equatore. La Stratosfera, che raggiunge un'altezza di circa 50 km sovrasta la troposfera. La Mesosfera si estende dai 50 agli 80-90 km di altezza. Sopra di essa è presente la Termosfera (che comprende la Ionosfera). Al di sopra dei 400 km di altezza si estende la Esosfera che gradualmente si dirada fino allo spazio esterno. Lo scambio di gas fra i vari strati atmosferici è relativamente ridotto.

Atomi

Particelle microscopiche che sono i costituenti fondamentali di tutti gli elementi chimici e quindi di tutta la materia.

Attestazione di conformità

Atto mediante il quale una terza parte indipendente (Laboratorio) testimonia che un determinato campione (tipo) è conforme ad una specifica norma.

Attivazione della fornitura

E' l'avvio dell'alimentazione del punto di riconsegna, a seguito di un nuovo contratto di fornitura o di modifica delle condizioni contrattuali o di subentro ad una fornitura preesistente disattivata

Attività di trasporto

E' l'attività di cui all'articolo 2, comma l, lettera ii) del Decreto Legislativo 23 maggio 2000, n.164/00

Attraversamenti

Situazioni nelle quali vengono a trovarsi ad interferire condotte per la distribuzione del gas, con altri servizi o sottoservizi e per i quali sia necessario incrociarne o attraversarne il percorso, in alcuni casi entrando direttamente nel manufatto ospitante altri servizi e/o sottoservizi.

Attraversamento ferroviario

Situazioni nelle quali vengono a trovarsi ad interferire condotte (convoglianti liquidi o gas o sostanze solide minute pulverulente, pastose o in sospensione in veicolo fluido) e canali con le ferrovie dello Stato (F.S.) ovvero con ferrovie, tranvie e filovie extraurbane, funicolari, funivie e impianti similari, concessi od in gestione governativa, eserciti sotto il controllo della Direzione generale della motorizzazione civile e trasporti in concessione (D.G.M.C.T.C.).

Autocertificazione

Termine improprio che vorrebbe indicare la dichiarazione di un produttore sulla conformità dei propri prodotti, senza l'intervento di un Ente terzo indipendente. Viene usato impropriamente in sostituzione dell'espressione "dichiarazione di conformità". Il Termine non è corretto in quanto la parola Certificazione nell'accezione specifica indica sempre che la verifica venga svolta con l'intervento di una terza parte indipendente.

Autorimessa (box)

Area coperta e delimitata da pareti almeno su tre lati, destinata esclusivamente al ricovero, alla sosta e alla manovra degli autoveicoli con i servizi annessi. Non sono considerate autorimesse le tettoie aperte almeno su due lati.

Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas (AEEG)

Autorità indipendente, istituita con la legge n. 481 del 14 Novembre 1995, con funzioni di regolazione e di controllo dei servizi pubblici nei settori dell'energia elettrica e del gas, beni considerati di pubblica utilità e l'accesso ai quali deve essere garantito a tutti gli utenti in condizioni non discriminatorie.

Azoto (N)

L'azoto è l'elemento chimico di numero atomico 7. Il suo simbolo è N. L'azoto è costituente fondamentale delle molecole organiche più importanti dal punto di vista biochimico (DNA, proteine, vitamine), oltre che di composti inorganici estremamente diffusi e importanti come l'ammoniaca e l'acido nitrico. L'azoto molecolare (N2, composto di due atomi di azoto) è un gas incolore, inodore, insapore ed inerte che costituisce il 78 % circa dell'atmosfera terrestre.
Termini Gas