Logo Gas Sicuro

  • Vigili del Fuoco
  • Gruppo Iren

Regolazione

Impianto Gas GavetteLa parte di impianto dedicata alla regolazione é costituita dall’insieme di apparati di regolazione e relativi accessori (quali piloti e collegamenti, prese di pressione, valvole di scarico e di sicurezza), componenti funzionanti meccanicamente ed in modo autonomo e disposti su più linee di regolazione. La normativa prevede comunque almeno una linea di emergenza, attivabile in modo autonomo e in grado di garantire la massima portata di progetto dell‘impianto. Il gas preriscaldato attraversa un primo riduttore "monitor di emergenza", che ha il compito di intervenire automaticamente nel caso in cui un cattivo funzionamento del riduttore di servizio generasse aumenti di pressione non controllati. Ogni regolatore e collegato al suo "pilota", un apparato di riduzione che in funzione delle pressioni rilevate a monte e valle dell’impianto, genera in tempo reale, una pressione di motorizzazione che manovra di conseguenza in apertura o chiusura la valvola del riduttore. Agendo sulle regolazioni del pilota e possibile adeguare in maniera ottimale la taratura del regolatore ai valori richiesti e si garantisce il mantenimento costante della pressione in uscita dal gruppo indifferentemente dalle variazioni di portata del gas erogato. Il valore di taratura della linea di regolazione deve essere valutato considerando il valore massimo ammissibile di pressione nella rete di valle. L'impianto di regolazione della pressione deve garantire i valori di pressione regolata con una tolleranza massima rispetto al valore di taratura del 10%. Se l'impianto di misura non è automatizzato tale variazione deve essere limitata al 2,5%.

Impianto di Regolazione e Misura REMI